È il momento di pensare alla salute del pavimento pelvico: una guida completa per donne e uomini

0
77

Il pavimento pelvico è un insieme di muscoli e legamenti che si trova alla base del bacino. Sostiene gli organi pelvici, tra cui la vescica, l’utero, il retto e la prostata, e controlla la minzione, la defecazione e la funzione sessuale.

Un pavimento pelvico forte e sano è importante per tutti, ma è particolarmente importante per le donne, che hanno un maggior rischio di sviluppare problemi al pavimento pelvico a causa di gravidanza, parto e menopausa. Anche gli uomini possono avere problemi al pavimento pelvico, spesso causati da traumi, interventi chirurgici o prostatite.

Sintomi di un pavimento pelvico debole

I sintomi di un pavimento pelvico debole possono variare a seconda della gravità del problema e dai muscoli specifici colpiti. I sintomi più comuni includono:

  • Incontinenza urinaria: perdita involontaria di urina, dalla perdita di gocce al bisogno frequente di urinare o all’incapacità di trattenere l’urina
  • Incontinenza fecale: perdita involontaria di feci o gas
  • Prolasso degli organi pelvici: discesa degli organi pelvici verso il basso, come la vescica, l’utero o il retto
  • Dolore pelvico: dolore o fastidio nella zona pelvica
  • Disfunzione sessuale: difficoltà a raggiungere o mantenere l’erezione (negli uomini), dolore durante il rapporto sessuale (nelle donne) o difficoltà a raggiungere l’orgasmo

Cause di un pavimento pelvico debole

Ci sono molte cause di un pavimento pelvico debole, tra cui:

  • Gravidanza e parto: il peso del bambino e il parto possono indebolire i muscoli del pavimento pelvico
  • Menopausa: la diminuzione dei livelli di estrogeni durante la menopausa può causare l’indebolimento dei muscoli e dei tessuti del pavimento pelvico
  • Chirurgia: interventi chirurgici alla pelvi o all’addome possono danneggiare i muscoli del pavimento pelvico
  • Traumi: traumi come cadute o incidenti sportivi possono danneggiare i muscoli del pavimento pelvico
  • Stipsi cronica: lo sforzo per evacuare l’intestino può indebolire i muscoli del pavimento pelvico
  • Obesità: l’eccesso di peso può mettere a dura prova i muscoli del pavimento pelvico
  • Fumo: il fumo può danneggiare i tessuti del pavimento pelvico
  • Invecchiamento: con l’età, i muscoli di tutto il corpo, incluso il pavimento pelvico, tendono a indebolirsi

Cosa puoi fare per migliorare la salute del tuo pavimento pelvico

Ci sono molte cose che puoi fare per migliorare la salute del tuo pavimento pelvico, tra cui:

  • Esercizi per il pavimento pelvico: gli esercizi per il pavimento pelvico, noti anche come esercizi di Kegel, possono aiutare a rafforzare i muscoli del pavimento pelvico. Esistono molti tipi diversi di esercizi per il pavimento pelvico e puoi trovare istruzioni su come eseguirli online o da un fisioterapista.
  • Biofeedback: il biofeedback è una tecnica che può aiutarti a imparare a controllare i muscoli del pavimento pelvico. Durante una sessione di biofeedback, sarai collegato a un monitor che mostra l’attività dei tuoi muscoli del pavimento pelvico. Puoi quindi utilizzare queste informazioni per imparare a contrarre e rilassare i muscoli in modo più efficace.
  • Stimolazione elettrica: la stimolazione elettrica è un trattamento che utilizza una corrente elettrica delicata per stimolare i muscoli del pavimento pelvico. Può essere utile per le persone che hanno difficoltà a contrarre i muscoli del pavimento pelvico da sole.
  • Modifiche dello stile di vita: alcune modifiche dello stile di vita possono anche aiutare a migliorare la salute del pavimento pelvico, tra cui:
    • Perdere peso se sei in sovrappeso o obeso
    • Smettere di fumare
    • Evitare di sollevare carichi pesanti
    • Mangiare una dieta ricca di fibre
    • Bere molti liquidi
    • Evitare la stitichezza
    • Gestire lo stress

Quando consultare un medico

Se hai sintomi di un pavimento pelvico debole, è importante consultare un medico. Il medico può aiutarti a determinare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here