Il ruggito del Predatore risuona ancora: Dan Trachtenberg (“10 Cloverfield Lane”) dirigerà il nuovo capitolo della saga!

0
44

Preparatevi a tornare nella giungla (o forse in una prateria sconfinata…) per un nuovo, emozionante incontro con uno dei cacciatori alieni più iconici del cinema: il Predator.

Dan Trachtenberg, il regista che ci ha tenuto con il fiato sospeso in “10 Cloverfield Lane”, è stato scelto per dirigere questo nuovo film che, a quanto pare, potrebbe essere un prequel.

Cosa ci aspetta?

Ancora non si sa molto sulla trama, ma alcune informazioni stuzzicanti sono già trapelate:

  • La timeline: Il film sarà ambientato nello stesso periodo del primo Predator del 1987, il che significa che ci troveremo di fronte a un Predator “primordiale”, senza armature futuristiche e tecnologie avanzate.
  • I protagonisti: La storia si concentrerà su una tribù di Comanche, fieri guerrieri che dovranno affrontare una sfida senza precedenti: la sopravvivenza contro un nemico alieno letale e spietato.
  • Un cast d’eccezione: A dare vita ai personaggi saranno attori del calibro di Amber Midthunder (“Prey”), Dane DiLiegro (“The Boys”) e Sterling K. Brown (“This Is Us”).

Un’occasione imperdibile

Questo nuovo capitolo della saga di Predator rappresenta un’occasione ghiotta per rinnovare il franchise e dare nuova linfa a una creatura che ha fatto la storia del cinema fantastico.

Un tuffo nel passato:

Immaginate di essere immersi nella selvaggia bellezza delle praterie americane del XVIII secolo. Un gruppo di Comanche, guidati da una giovane guerriera di nome Kee (interpretata da Amber Midthunder), si trova ad affrontare una minaccia mai vista prima: un essere di un altro mondo, dotato di forza sovrumana e tecnologie avanzate.

Non solo azione:

Oltre all’adrenalinica caccia all’uomo, il film esplorerà anche temi profondi come la sopravvivenza, il coraggio, l’onore e il rapporto tra uomo e natura.

Un ritorno alle origini:

Il nuovo Predator si preannuncia come un ritorno alle origini della saga, con un’atmosfera più cruda e realistica. Il design del Predator stesso dovrebbe essere più simile a quello del film del 1987, con un look più “primordiale” e meno tecnologico.

E voi cosa ne pensate?

  • Siete curiosi di vedere un Predator “primordiale”?
  • Quali sono le vostre aspettative per questo nuovo film?
  • Cosa vi piacerebbe vedere in questa nuova storia?

Fatecelo sapere nei commenti!

Ma non è tutto!

Per approfondire la vostra conoscenza del Predator:

  • Guardate i film precedenti della saga:
    • Predator (1987)
    • Predator 2 (1990)
    • Predators (2010)
    • The Predator (2018)
  • Leggete i fumetti:
    • “Predator: Concrete Jungle”
    • “Predator: Dark Horse Comics”
    • “Aliens vs. Predator”

Il ruggito del Predatore è pronto a risuonare ancora una volta. Siete pronti a rispondere alla chiamata?

Condividi questo articolo con i tuoi amici e preparati a tornare nella giungla!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here