Green Village: il futuro dell’abitare a Ponte di Legno

Un complesso di villette "attive" che producono più energia di quanta ne consumano: un esempio di edilizia sostenibile e innovativa.

0
35

Ponte di Legno, località turistica della Val Camonica, si prepara a diventare un comune da record: grazie al Green Village, un nuovo insediamento di villette “attive” realizzate dall’operatore locale Guerini Real Estate & Ospitality, avrà il più alto numero di case in proporzione al numero di abitanti che producono più energia di quanta ne consumano.

Un primato frutto di anni di sperimentazione: la famiglia Guerini ha sviluppato un sistema costruttivo di altissima qualità, denominato G-System, che si basa su innovazioni sia di processo che nell’uso dei materiali.

Le case del Green Village:

  • Vengono realizzate con un primo guscio continuo, che segue la struttura e viene racchiuso in un secondo all’esterno termico-acustico, eliminando completamente punti freddi e problemi acustici.
  • Impiegano materiali naturali e privi di emissioni dannose per la salute.
  • Sono dotate di un sistema di isolamento al radon.
  • Vengono riscaldate con l’impiego della geotermia e dotate di pannelli fotovoltaici di ultima generazione.

Un risultato che va oltre ogni previsione e prescrizione di legge: le case del Green Village sono talmente efficienti che è stato necessario superare anche i limiti imposti dal sistema di certificazione energetica regionale della Lombardia.

Il bilancio energetico positivo è la conseguenza di:

  • Un involucro performante.
  • Un’impiantistica ben sviluppata.
  • Tante piccole scelte che contribuiscono a portare al risultato finale.

L’attenzione ai dettagli:

  • Recupero degli apporti passivi che la casa produce (irraggiamento solare, calore del bagno, ecc.).
  • Salubrità spinta (parquet termotrattati, pietre naturali, vernici ad acqua, tetti in ardesia, materiali tessili biologici).
  • Piante delle abitazioni flessibili e adattabili alle esigenze d’uso.

Il prezzo di vendita:

  • Compreso tra i 6mila e 9mila euro al mq.
  • Va rapportato al risparmio che si ottiene nell’uso della casa, che non consuma energia, anzi ne produce.

Il Green Village rappresenta un esempio virtuoso di edilizia sostenibile e innovativa: un modello da seguire per costruire un futuro più efficiente e rispettoso dell’ambiente.

Il Green Village di Ponte di Legno è un progetto ambizioso e lungimirante che rappresenta un passo avanti importante verso un futuro più sostenibile. Un esempio da seguire per costruire un mondo migliore per le generazioni future.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here