Gambe gonfie in gravidanza: guida completa per affrontare il gonfiore e sentirsi meglio

0
66

Gonfiore e pesantezza alle gambe sono disturbi comuni durante la gravidanza, soprattutto negli ultimi stadi. Questo fastidio, che colpisce circa il 70% delle donne incinte, può essere causato da diversi fattori, tra cui:

  • Aumento del volume sanguigno: durante la gravidanza la quantità di sangue nel corpo aumenta di circa il 50%. Questo volume extra può esercitare una maggiore pressione sulle vene delle gambe, causando gonfiore.
  • Ritenzione idrica: gli ormoni prodotti durante la gravidanza possono favorire la ritenzione idrica, soprattutto negli arti inferiori.
  • Rallentamento del flusso sanguigno: l’utero in crescita può comprimere le vene che trasportano il sangue dalle gambe al cuore, rallentandone il flusso.
  • Fattori esterni: stare in piedi o seduti per lunghi periodi, il caldo, l’assunzione di sale e l’uso di vestiti o scarpe stretti possono peggiorare il gonfiore.

Rimedi utili

Nonostante il gonfiore alle gambe sia un disturbo comune e generalmente benigno, esistono alcuni rimedi che possono aiutare ad alleviarlo:

  • Mantenere una buona idratazione: bere almeno 2 litri di acqua al giorno aiuta a contrastare la ritenzione idrica.
  • Seguire una dieta sana e bilanciata: limitare il consumo di sale, cibi grassi e zuccherati e prediligere frutta, verdura, cereali integrali e legumi.
  • Fare attività fisica regolare: l’esercizio fisico, come camminare, nuotare o fare yoga, aiuta a migliorare la circolazione sanguigna e a ridurre il gonfiore.
  • Evitare di stare in piedi o seduti per lunghi periodi: se possibile, alzarsi e muoversi ogni 30-60 minuti.
  • Indossare calze a compressione graduata: queste calze esercitano una pressione sulle gambe che aiuta a migliorare il flusso sanguigno e a ridurre il gonfiore.
  • Dormire su un fianco sinistro: questa posizione aiuta a migliorare il flusso sanguigno dalle gambe al cuore.
  • Sollevamento delle gambe: quando si è seduti o sdraiati, sollevare le gambe sopra il livello del cuore per favorire il deflusso del sangue.
  • Applicare impacchi freddi: applicare impacchi freddi sulle gambe per 15-20 minuti alla volta può aiutare a ridurre il gonfiore.
  • Massaggi drenanti: i massaggi drenanti, se eseguiti da un professionista qualificato, possono aiutare a migliorare la circolazione linfatica e a ridurre il gonfiore.

Segnali di avvertimento

In alcuni casi, il gonfiore alle gambe può essere un segno di una condizione medica più seria, come la preeclampsia o la trombosi venosa profonda. È importante consultare il proprio medico se si verificano i seguenti segnali:

  • Gonfiore improvviso e intenso alle gambe
  • Dolore alle gambe, arrossamento o calore
  • Febbre
  • Difficoltà respiratorie
  • Mal di testa intenso

Conclusione

Il gonfiore alle gambe in gravidanza è un disturbo comune e generalmente benigno. Tuttavia, è importante prestare attenzione ad alcuni segnali di avvertimento che potrebbero indicare una condizione medica più seria. Seguendo i rimedi suggeriti in questo articolo, è possibile alleviare il gonfiore e sentirsi meglio durante la gravidanza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here